seguici su

Media partner:

Periodico web e cartaceo dell'Artigianato, del Commercio e della Piccola Industria

marzo-aprile 2018

Fondato nel 1946

Aggregazioni dei mestieri

Shenzhen sceglie la creatività di Alessio

Un torinese si aggiudica il Grand Award

Vince 20 mila euro nell’ambito della sfida tra i talenti delle Creative City Unesco

Fabrizio Alessio, giovane designer torinese, si è aggiudicato il 6 febbraio scorso un importante riconoscimento, il Grand Award, e un premio in denaro che ammonta a ventimila dollari, durante lo Shenzhen Design Award for Young Talents, manifestazione biennale che si svolge a Shenzhen, Cina meridionale, dal 2013. Obiettivo della competizione è premiare i designer di talento di età inferiore a 35 anni provenienti da città facenti parte della rete «città creative» Unesco, come Torino. Alessio, Socio CNA, ha battuto oltre 260 concorrenti i cui progetti sono stati esposti al Museum of Contemporary Art and Planning Exhibition di Shenzhen fino al 23 febbraio, grazie a Toowheels (Tw), la «carrozzina sportiva autoproducibile» messa a disposizione in open source. Si tratta di una carrozzina sportiva per disabili progettata per essere auto-costruibile con normali tecniche «fai da te» o con tecnologie di digital fabrication in un fablab o makerspace: questo la rende un oggetto replicabile in ogni parte del mondo e grazie al manuale scaricabile dal web e stampabile su normale carta è possibile realizzarla anche senza macchinari digitali, aprendo le porte a moltissime realtà legate al tipico «fai da te» domestico.

 

Alessio, membro del consiglio direttivo del Fablab di Torino, per lo stesso progetto ha anche ricevuto nel 2016 la Targa Giovani del Premio Compasso d’Oro, assegnata dall’Associazione Disegno Industriale (Adi). «Nel 2017 un’importante collaborazione con il Comitato paralimpico mi ha permesso di lavorare al fianco degli atleti e dei tecnici sportivi della nazionale di Parabadminton Italiana grazie al coordinamento della sperimentazione di Luca Alessandrini», racconta Alessio. «È stato un momento progettuale intenso ed emozionante - spiega - che ha dato vita a una versione di Tw tuttora utilizzata dai tecnici per le fasi di allenamento ed ha permesso di implementare il progetto e raggiungere un nuovo livello prestazionale. Ogni passo avanti non costituisce solo un traguardo, ma un miglioramento delle prestazioni e del progetto in un’ottica di evoluzione continua» (m.p).

Fabrizio Alessio durante la premiazione

Cookie Policy - CNA Editrice Srl, via Millio 26 - 10141 Torino | P.iva 07651210010 | Scrivi alla redazione  editrice@corriereartigiano.it