seguici su

Periodico web e cartaceo dell'Artigianato, del Commercio e della Piccola Industria

Scarica qui il pdf della rivista di luglio-agosto

Luglio-agosto 2020

Fondato nel 1946

Mestieri

La quinta edizione della settimana della moda dal 3 al 9 ottobre in modalità 100% digital

Svolta web per la Torino Fashion Week

Catwalk in streaming live e un ecommerce dedicato per gli stilisti; i B2b diventano virtuali

Nuove date e nuova formula per la quinta edizione della Torino Fashion Week che per adeguarsi alle disposizioni di sicurezza per il contrasto della pandemia da Covid-19 si svolgerà quest’anno in versione «100% digital» dal 3 al 9 ottobre prossimi. L’evento sarà ospite dei grandi magazzini della Rinascente che proprio il 3 ottobre di ogni anno festeggiano la riapertura al pubblico dopo il lungo fermo per ristrutturazione. La sfilata «made in Italy», firmata dagli stilisti associati alla CNA, avrà per protagonisti Celeste Moreno Tubilla, Elena Imberti con Nicole Baratta (Enne Group Srls), Giannaesse di Gianna Sicurella, Gina Srl di Barbara Montagnoli, Maria Rita Ferlito, Mioara Verman, Miss Little C di Zaira Sessa, Nazarena Vesentini, Olesea Suharenco, Regina Guasco Atelier di Regina Maria De Oliveira con Miruna Mod’art Flowers di Elena Catalina Pavel. Il programma di quest’anno, presentato in CNA il 29 giugno scorso dal patron della settimana della moda torinese, Claudio Azzolini in presenza della Presidente di CNA Federmoda Rossella Calabrò, prevede un catwalk in streaming live, visibile sulla App Torino Fashion Week (in fase di ingegnerizzazione). Per le produzioni video verranno utilizzate cineprese digitali Sony Fs5 con sensore Super35 e parco ottiche Sony G Series e Sigma Ar che promettono un’esperienza cinematografica. Niente pubblico, quindi per l’edizione della Tfw ai tempi della pandemia.

 

Le sfilate, di cui è in corso la programmazione, verranno diffuse in diretta streaming e arricchite dalle interviste agli stilisti a fine passerella. Sulla App sarà anche disponibile un ecommerce fashion designers che permetterà l’acquisto immediato di tutti i capi che sfileranno in passerella, con consegna ai clienti a cura degli stilisti. Dal 5 all’8 ottobre è invece già in programma il B2b Torino Fashion Match 2020, anch’esso in modalità virtuale. Il B2b è organizzato da Unioncamere Piemonte in qualità di partner della rete Enterprise Europe Network e supportato dal Sector Group Textile and Fashion della rete Een, la più grande rete a supporto delle Pmi orientate ai mercati esteri. La partecipazione ai B2b è gratuita previa registrazione entro il 30 settembre al sito https://torino-fashionmatch-2020.b2match.io. CNA Federmoda inserirà, infine, nel programma della Torino Fashion Week un seminario dal titolo «Il mondo della moda a Torino-Quando l’internazionalizzazione parte dall’integrazione: buone prassi» nel quale attraverso alcune case history di successo verrà raccontato come sta cambiando il made in Italy a Torino e in Piemonte per effetto delle trasformazioni demografiche in atto. Aziende che si occupano di moda e che sono testimoni di una globalizzazione alla rovescia, dove il locale diventa terreno fertile per far crescere un nuovo made in Italy dalla marcata impronta internazionale: oggi oltre il 60% delle sartorie attive nella Città metropolitana di Torino ha un titolare non nativo italiano e tra le nazionalità più rappresentate ci sono quelle moldava, russa, peruviana, romena, brasiliana (al.st).

Stilisti e staff della Torino Fashion Week durante la riunione organizzativa che si è svolta in CNA

il 29 giugno

Cookie Policy - CNA Editrice Srl, via Millio 26 - 10141 Torino | P.iva 07651210010 | Scrivi alla redazione  editrice@corriereartigiano.it