seguici su

Periodico web e cartaceo dell'Artigianato, del Commercio e della Piccola Industria

Marzo - aprile 2019

Fondato nel 1946

Informazione

Addio Bonetti, non ti dimenticheremo

Dirigente CNA, è mancato il 31 marzo

Socio dal 1961, aprì l’attività con il fratello nel 1957, in Borgo Vittoria a Torino

É scomparso improvvisamente domenica 31 marzo, nella sua abitazione di Torino, in Borgo Vittoria, dove combatteva contro la sua malattia. Salvatore Bonetti (foto) nato a Montemilone (Pz) il 17 luglio 1939, dirigente della CNA Torino, lascia la moglie e il figlio e tanti amici imprenditori che lo hanno apprezzato per il suo impegno sociale e civile (da sempre donatore Avis), per il suo carattere solare e per l’attaccamento all’Associazione a cui ha dedicato quarant’anni della sua vita. Venuto a Torino il 25 settembre 1955, ha fin dall’inizio lavorato come parrucchiere presso diversi negozi, portandosi dietro la propria borsetta con gli attrezzi che allora erano personali, approdando nel 1957, in corso Brin 13. Qui, lo raggiunse e lavorò con lui come coadiuvante il fratello Luigi, con il quale il 10 agosto 1959 rilevò per trecentocinquatamilalire l’attività e aprì una ditta individuale di parrucchiere per uomo avverando il suo sogno. Due anni dopo si associò alla CNA, presso l’ufficio di via Bogino.

 

Si diplomò presso il Catam dove divenne dirigiente, sposò Assunta Biffaro, nel 1967, che amava chiamare la sua «ragazza Dina» ed entrò a far parte della Mutua Parrucchieri e del direttivo della Fibma, Federazione italiana barbieri misti e affini aderente CNA, dando vita alla prima cooperativa per l’acquisto di prodotti cosmetici. Nel 1977 il negozio si trasferisce, in via Visconti 6, e nasce la F.lli Bonetti di Bonetti Luigi e Salvatore insieme alle rispettive mogli che sarebbe proseguita fino al 2007. Nell’Ottanta diventò Presidente provinciale della Fibma, passando poi alla Presidenza regionale di Federacconciatori. Continuando a ricoprire ruoli dirigenziali in CNA, come membro della Direzione, divenne vice e poi Presidente della Mutua Parrucchieri, e nel 2009 è stato eletto Presidente di CNA Pensionati, incarico che ricoprì fino al 2017. I funerali si sono svolti lo scorso 3 aprile presso la Chiesa Nostra Signora della Salute in presenza dei gruppi dirigenti della CNA Torino, di CNA Pensionati e CNA Piemonte.

Cookie Policy - CNA Editrice Srl, via Millio 26 - 10141 Torino | P.iva 07651210010 | Scrivi alla redazione  editrice@corriereartigiano.it