seguici su

Periodico web e cartaceo dell'Artigianato, del Commercio e della Piccola Industria

Novembre-dicembre 2019

Fondato nel 1946

Restructura

Economia circolare, abitare sostenibile, riqualificazione energetica e incontri con le imprese

CNA vuole una Restructura sempre più Green

Anche quest’anno iniziative solidali e attenzione alle future generazioni con le scuole edili

CNA,  da sempre parte attiva e protagonista di Restructura, la cui 32 esima edizione si è svolta dal 14 al 17 novembre all’Oval Lingotto Fiere di Torino, ha contribuito a donare alla manifestazione, divenuta ormai importante punto di riferimento per la riqualificazione, il recupero e la ristrutturazione edilizia del Nord Italia, una veste maggiormente «green». Novità dell’edizione, infatti, è stata un’intera area dedicata alle imprese che hanno dimostrato di distinguersi per l’utilizzo di materiali e tecniche eco sostenibili alle quali è stata riservata la possibilità di presentare la propria realtà mediante workshop durante le quattro giornate della manifestazione ed un ricco calendario di eventi dai temi legati alla sostenibilità. In particolare, giovedì 14 novembre, si sono svolti i seguenti convegni: a) Economia circolare: promuovere la diffusione di una nuova cultura con testimonianze sul riutilizzo di materiali di scarto e la presentazione di progetti di sensibilizzazione a cura del Distretto Lions 108 la1-Italy per promuovere la diffusione di una nuova responsabilità sociale; b) Progetto Abitare sostenibile e sicuro (Las2), protocollo tra associazioni imprenditoriali, ordini professionali, istituzioni e scuole, a cura della Camera di commercio di Torino, in cui gli studenti dei corsi Cat (Costruzioni, ambiente e territorio conosciuto come Istituto tecnico per geometri) sono stati premiati dagli enti nazionali di settore per la sicurezza e la formazione Cncpt (Commissione Nazionale per la prevenzione infortuni, l’igiene e l’ambiente di lavoro) e Formedil; c) Riqualifichiamo l’Italia: la riqualificazione energetica e sismica dei condomini con la cessione del credito, ultimo modulo del percorso formativo Up To Green, organizzato da CNA Costruzioni e Gbc Italia e cofinanziato dalla Camera di commercio di Torino, che ha registrato la presenza di oltre 80 partecipanti tra professionisti ed imprese che hanno ricevuto l’attestato di frequenza al corso dal gruppo dirigente della CNA regionale e provinciale e dalle istituzioni.

 

Durante la giornata del 15 novembre, poi, si sono tenuti tre importanti appuntamenti: il Comitato esecutivo nazionale CNA Costruzioni durante il quale è stato presentato l’accordo nazionale instaurato con l’organismo Gbc Italia che promuove criteri di progettazione e realizzazione di edifici salubri, energeticamente efficienti e ad impatto ambientale contenuto; la Prima Convention della Rete Nazionale dei Consorzi «Riqualifichiamo l’Italia» con focus sullo stato dell’arte dei cantieri che hanno visto la riqualificazione di alcuni condomini italiani attraverso la cessione del credito, grazie all’accordo che CNA Costruzioni ha stipulato con Eni e H&D; il seminario informativo e di aggiornamento sullo  Sblocca Cantieri, novità in materia di appalti pubblici ed edilizia organizzato dalla Regione Piemonte, dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, dall’Istituto Itaca, dalla Conferenza delle Regioni e Province autonome, con la partecipazione delle associazioni datoriali e degli ordini professionali.

 

La giornata del 16 novembre, invece, è stata dedicata ad un’analisi urbanistica, sociale e geopolitica su Il ruolo del comparto del settore edile piemontese nel sistema territoriale del Nord Italia, con la partecipazione del Censu (Centro Nazionale Studi Urbanistici) e di un pubblico giovanile, a dimostrazione che CNA fa sempre attenzione alle future generazioni: due teamwork di studenti del Politecnico di Torino si sono confrontati con imprenditori e professionisti sul tema «PerformAnce di cantiere»; gli allievi dei cantieri scuola hanno partecipato alla presentazione del libro «Restauro architettonico e formazione professionale» redatto dal professor Giovanni Brino sui 36 anni di cantieri realizzati in collaborazione con CNA, da intendersi quale concreto momento di formazione abbinato al recupero del patrimonio architettonico ed archeologico; la premiazione degli allievi delle scuole edili e degli artigiani partecipanti alla realizzazione di manufatti di arte muraria durante la manifestazione che verranno destinati ad azioni di beneficienza.

 

CNA, infatti, prosegue nella volontà di dare alla propria presenza a Restuctura anche un’impronta solidale: in quest’ottica giovedì 14 novembre, su iniziativa dell’artista Debora Casa de «Al girasole», socia CNA, è stata donata la maestosa opera in vetro dal nome «Albero Lu... Un inno alla vita» alla Casa dell’Accoglienza «La Madonnina» di Candiolo che ospita parenti e malati di cancro in cura. Durante la manifestazione, infine, è stato possibile assistere alla lavorazione artistica del legno grazie all’Associazione «Amici del Legno» di Valfenera d’Asti.

Foto 1

Foto 2

Foto 3

Foto 4

Foto 5

Foto 1, Seminario sullo «Sblocca Cantieri» con a destra in primo piano il Segretario CNA Piemonte, Filippo Provenzano; Foto 2, premiazione dei partecipanti al percorso formativo Up To Green; Foto 3, prima convention della Rete Nazionale dei Consorzi Riqualifichiamo l’Italia; Foto  4, il Comitato esecutivo nazionale di CNA Costruzioni; Foto 5, alcuni dei partecipanti alla realizzazione dal vivo di opere di arte muraria

Foto 6

Foto 7

Foto 8

Foto 9

Foto 6, Donazione dell’opera in vetro artistico «Albero Lu... Un inno alla Vita» alla Casa

di Accoglienza La Madonnina Onlus di Candiolo: da sinistra Debora Casa, Don Carlo, Giovanni Brancatisano e Ilario Peila;

Foto 7, l’assessore regionale Andrea Tronzano accolto dagli artigiani nell’area dedicata alla bioedilizia; Foto 8, Stand CNA con i dirigenti

ed al centro l’assessore Tronzano e i Presidenti regionale e provinciale della CNA Fabrizio Actis e Nicola Scarlatelli; Foto 9, Stand del Cardea, uno dei consorzi della Rete Nazionale dei Consorzi Riqualifichiamo l’Italia con al centro

il Presidente Antonino Sgrò, l’assessore Tronzano e il Segretario regionale CNA Provenzano

Cookie Policy - CNA Editrice Srl, via Millio 26 - 10141 Torino | P.iva 07651210010 | Scrivi alla redazione  editrice@corriereartigiano.it