seguici su

Periodico web e cartaceo dell'Artigianato, del Commercio e della Piccola Industria

Maggio - giugno 2020

Fondato nel 1946

Credito

Attivo un servizio di consulenza della CNA Torino per orientarsi tra le varie misure disponibili

Dl Liquidità, strumenti per le imprese

Novità in arrivo su finanziamenti fino a 25 mila euro: tetto a 30 mila, rimborsabili in dieci anni

In questa fase delicata per le nostre imprese, CNA Torino è in grado di assistere gli imprenditori per far fronte ai fabbisogni di liquidità aziendale, in particolare ricorrendo agli strumenti messi in campo dal Decreto legge Liquidità n°23 dell’8 aprile 2020 che prevede garanzie pubbliche riservate alle imprese con al massimo 499 dipendenti e sede in Italia: a) Pmi di minori dimensioni e persone fisiche esercenti attività d’impresa, arti o professioni, finanziamento fino a 25 mila euro; durata massima di 6 anni; preammortamento non inferiore a 24 mesi, alle condizioni di tasso di favore previste dal Decreto Liquidità; importo non superiore al 25% del fatturato o del volume di affari (da bilancio o modello Unico certificato ultimo disponibile e da autocertificazione per le imprese nate dopo il 1° gennaio 2019); spese d’istruttoria azzerate; periodicità della rata, mensile; garanzia del Fondo centrale per il 100% del finanziamento; b) Pmi con ricavi fino a 3.2 milioni di euro che autocertificano di essere danneggiate dall’emergenza di Covid-19 e che richiedono nuovi finanziamenti; garanzia (gratuita) del Fondo centrale per finanziamenti copre fino al 90% del finanziamento, percentuale che può raggiungere il 100% con l’intervento di un Confidi; durata massima di 6 anni; importo non superiore al 25% del fatturato 2019.

 

Si evidenzia che, in occasione della conversione in legge del Decreto Liquidità dell’8 aprile 2020, lo scorso 26 maggio, con il sì della Camera dei Deputati alla fiducia sul testo è stato anche recepito un emendamento bipartisanche estende da 6 a 10 anni il tempo di restituzione dei prestiti concessi fino a 25 mila euro ed innalza la garanzia statale del 100% per un importo fino a 30 mila euro. Il Dl è ora al varo del Senato e dovrà essere convertito in legge entro il 7 giugno, dopo la stampa di questo numero del Corriere Artigiano. Daremo conto dell’esito della votazione ai Soci tramite il servizio Informazione e Valore (si evidenzia che non sono previste modifiche al dettato normativo su cui si è già espressa a larga maggioranza la Camera). Info: creditoagevolazioni@cna-to.it

Cookie Policy - CNA Editrice Srl, via Millio 26 - 10141 Torino | P.iva 07651210010 | Scrivi alla redazione  editrice@corriereartigiano.it