seguici su

Periodico web e cartaceo dell'Artigianato, del Commercio e della Piccola Industria

Scarica qui il pdf della rivista di settembre-ottobre 2020

Settembre-ottobre 2020

Fondato nel 1946

Attualità

Iniziativa congiunta CNA, Ascom, Coldiretti che utilizza i fondi di compensazione della Tav

Tre progetti per rilanciare la Valle di Susa

Un hub innovativo per l’artigianato, due caseifici e rilancio turistico delle ex strade militari

Modellare il futuro in Valsusa tra agricoltura, artigianato - anche hi-tech - e turismo. È l’obiettivo del progetto «Un’altra valle è possibile» sviluppato dalla rete «Insieme» costituita da CNA, Coldiretti e Ascom attraverso Innovaper e con l’appoggio esterno della Compagnia di San Paolo che ha finanziato lo studio di fattibilità realizzato dalle stesse Associazioni datoriali con l’ausilio di professionisti e il supporto di Università e Politecnico di Torino. Si tratta di un territorio che conta oltre 10 mila imprese e che anche avvalendosi dei fondi di compensazione per la Tav ha la straordinaria opportunità di ridisegnare il proprio sviluppo. La Valle di Susa e le limitrofe Valli Sangone e Chisone sono un territorio ad alto potenziale turistico ancora sottoutilizzato. Le attività estive e invernali, che pure necessitano di notevoli implementazioni, sono molto varie, e per la parte «extra neve» sono incentrate soprattutto sul turismo esperienziale outdoor: escursionismo, cicloturismo, moto-turismo, turismo storico culturale (fortificazioni e beni artistici e monumentali). La domanda di prodotti e di esperienze turistiche legate al territorio è una domanda in crescita e mai come oggi ricettiva e disponibile ad incrociare l’offerta. E sta proprio qui il nocciolo della questione: come incrociare domanda ed offerta partendo dalle caratteristiche delle imprese del territorio che per il 93% appartengono alla fascia delle micro e piccole imprese (0-5 dipendenti).

 

L’obiettivo è quindi quello di valorizzare le risorse esistenti attraverso la creazione di un quadro integrato che metta in collegamento i territori, il commercio e il turismo, le produzioni artigianali anche innovative e i prodotti agricoli locali. Coldiretti, CNA e Ascom già a partire dal 2018 avevano elaborato una serie di proposte progettuali volte allo sviluppo durevole e sostenibile della Valle di Susa, ciascuna per i propri settori di competenza: settore agricolo (filiera del latte, del vino, del legno e dei marroni); settore artigianale (filiera della trasformazione agroalimentare, dell’artigianato artistico, tipico e di servizio); settore turistico dell’accoglienza (filiera legata all’outdoor delle 2 ruote, con particolare riferimento alle e-bike e del turismo motorizzato in alta quota). Ed è a partire da quel tavolo di lavoro e da quelle prime proposte che ha preso forma ora il progetto «Un’altra valle è possibile» dove, con riferimento al comparto primario si intendono sviluppare le filiere lattiero casearia, forestale, vitivinicola e della castanicoltura anche con la costituzione di due caseifici di valle (uno in Bassa Valle e uno in Alta Valle); con riferimento al commercio e turismo si intende puntare sulla manutenzione straordinaria e la valorizzazione delle ex strade militari carrozzabili che consentono di spostarsi sui crinali delle vette della Valsusa in un contesto paesaggistico unico dando ossigeno a ristoranti, alberghi e bed and breakfast. Con riferimento all’artigianato e alla produzione, su proposta di CNA Torino, è invece prevista la realizzazione di un Centro di servizi alle imprese con attitudini polivalenti che, pur gestendo anche l’attività di start-up innovativa tipica degli incubatori, si rivolgerà prevalentemente alle piccole imprese esistenti, con l’obiettivo di rafforzare il tessuto produttivo della Valle di Susa.

L’artigianato del legno, una delle grandi risorse

di territorio da valorizzare anche grazie all’ausilio delle nuove tecnologie. Accanto, un momento della presentazione del progetto «Insieme»

con Filippo Provenzano (CNA), Marco Demarie (Compagnia di San Paolo) e il Governatore

del Piemonte Alberto Cirio

Cookie Policy - CNA Editrice Srl, via Millio 26 - 10141 Torino | P.iva 07651210010 | Scrivi alla redazione  editrice@corriereartigiano.it